I MAESTRI GELATIERI DI PIZZO

I MAESTRI GELATIERI DI PIZZO

I MAESTRI GELATIERI DI PIZZO

GAETANO DI IORGI E FRANCESCO

Gelateria Bar Ercole di Di Iorgi Gaetano & Francesco s.n.c. 

      Piazza della Repubblica     89812    Pizzo Calabro Telefono: 0963-531149

I PRODOTTI.

LA CASSATA SICILIANA.

 IL TARTUFO BIANCO DI PIZZO.

INTERNO DEL TARTUFO BIANCO DI PIZZO.

LA TORTA MARGHERITA.

LE NOCCIOLE IMBOTTITE.

NOCCIOLE E CIOCCOLATI IMBOTTITI.

IL MITICO TARTUFO NERO.

COCKTAIL DI CIOCCOLATI IMBOTTITI, NOCCIOLE IMBOTTITE E TARTUFI NERI DI PIZZO.

IL SEMIFREDDO AL CAFFE’

Semifreddo al caffè (particolare).

I TITOLARI

GELATERIA BAR ERCOLE DI DI IORGI GAETANO & FRANCESCO S.N.C.

GELATERIA BAR ERCOLE DI DI IORGI GAETANO & FRANCESCO S.N.C.

GELATERIA BAR ERCOLE DI DI IORGI GAETANO & FRANCESCO S.N.C.

Gelateria Bar Ercole di Di Iorgi Gaetano & Francesco s.n.c.

      Piazza della Repubblica     89812    Pizzo Calabro Telefono: 0963-531149

La Gelateria nasce negli anni sessanta allorquando i fratelli Di Iorgi Giuseppe Antonio e Gaetano rilevato il Bar preesistente. Cambiano la gestione del locale iniziando la produzione di gelati artigianali. Il successo è immediato. Le sere d’estate trovare un tavolino libero diventa veramente difficile. Attualmente Di Iogi Giuseppe Antonio non c’è più. La gelateria è, però, rimasta al fratello il quale ha continuato l’attività insieme al figlio Francesco.   L’aspetto del locale che sembra un qualsiasi bar di un qualunque paese trae in inganno. Nasconde molte bene le delizie contenute nei suoi frigoriferi.

 

 

IL SIGNOR GAETANO CHE PREPARA UN CONO

E’ il creatore e realizzatore dei gelati. Gelosissimo della propria arte prepara i gelati nel segreto più assoluto. Non vuole assistenti ne aiutanti. La produzione, necessariamente limitata, soddisfa appena le richieste dei tanti appassionati dei prodotti della Gelateria Bar Ercole.

 

 

 

 

 

 

IL FIGLIO FRANCO

Il Signor Francesco ha sempre collaborato con il padre nella conduzione del locale. E’ l’unica persona ammessa nel laboratorio durante la preparazone dei gelati.

GASTRONOMIA NAPITINA

GASTRONOMIA NAPITINA

GASTRONOMIA NAPITINA

REPERTORIO GASTRONOMICO.

Il repertorio gastronomico di Pizzo Calabro, assai composito, oltre ai sapori robusti e piccanti dell’antica tradizione contadina calabrese, offre le piu’ gustose ricette della cucina marinara: squisiti i salumi e i formaggi, tipici del comprensorio vibonese, ma altrettanto buoni il pesce e i molluschi, sempre freschi, cucinati secondo le antiche ricette locali. Pizzo e’ anche rinomata patria del tonno, che viene preparato nei modi piu’ diversi, o conservato sott’olio. La cittadina, circondata da rigogliosi vigneti, puo’ vantare inoltre un’uva “zibibbo” di eccellente qualita’, nota per la sua dolcezza. Infine, fiore all’occhiello della gastronomia di Pizzo, i gelati artigianali, dei piu’ diversi tipi, frutto di una antica tradizione: particolarmente famosi i tartufi, ormai conosciuti e apprezzati in tutta la regione.

 

MELANZANE RIPIENE

INGREDIENTI: Melanzane, pangrattato, formaggio grattuggiato, uova, tonno sott’olio, capperi, olive, sale, olio per friggere.

PREPARAZIONE: Tagliare le melanzane a metà per il lungo, dopo averle pulite. Lessarle in acqua salata, ritirandole a metà cottura. Scolare e farle raffreddare. Svuotare le melanzane dalla polpa, ricavando delle barchette. Mettere questa polpa in una ciotola; aggiungere: pangrattato, uova, formaggio grattugiato, tonno, capperi ed olive spezzettate. Ottenere un impasto saporito e consistente. Riempire con questo impasto le barchette di melanzane. Friggerle in olio ben caldo. Si possono consumare così, oppure affondare in sugo di pomodoro a passare in forno caldo per 20 minuti circa.

 

 

‘MPEPATA DI COZZE

 

Ingredienti per quattro persone: 1,500 kg di cozze già pulite, 1 spicchio d’aglio, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 limone, pepe;

Preparazione:

Mettete le cozze in un tegame con l’aglio; coprite e fatele aprire su fuoco vivo.
Scolate i frutti di mare (eliminando quelli rimasti chiusi) e trasferiteli in un altro tegame; poi, filtrate il liquido di cottura e versatelo sulle cozze.
Aggiungete il succo di limone, un’abbondante spolverata di pepe e una manciata di prezzemolo tritato e rimettete su fiamma bassa per 5 minuti, scuotendo spesso la pentola.

Pin It on Pinterest