Rispondendo alle domande del difensore di Luigi Mancuso, l’avvocato Paride Scinica, ha spiegato che con la “Santa” si entrava in contatto con le istituzioni deviate, ma “oltre sei mesi non la potevi tenere”

Sorgente: Rinascita, il pentito Moscato tra carabinieri infedeli, ‘ndrine in Africa e conti in Vaticano

Pin It on Pinterest

Share This