I SOCIAL. IDEE E PROGETTI NUOVI: DOVE SIETE ANDATI A FINIRE. I social sono come delle lavagne in mezzo alla pubblica piazza dove tutti possono andare a scrivere senza che nessuno possa cancellare la loro scrittura. Essendo tali luoghi molto frequentati allora probabilmente qualcuno sarà raggiunto dal messaggio lanciato dallo scrittore. La maggioranza leggono e proseguono nella navigazione, qualcuno esprime il proprio gradimento e qualche altro risponde al messaggio, creando dei dialoghi virtuali con esiti molte volte positive ma anche a volte trascendentali verso forme verbali di pessimo gusto. Quello che emerge dai “post” quasi sempre ha le caratteristiche del banale, del già visto, del ripetitivo. Basta pubblicare una bella foto panoramica per riscuotere valanghe di Like. Mancano le idee nuove, originali, stimolanti. Mancano modi di pensare nuovi, creativi, dai quali tutti possiamo apprendere qualche cosa. Nessuno si preoccupa di fare divulgazione di qualunque tipo: nuove tendenze musicali, nella moda e nel costume, affrontare i temi della ricerca scientifica soprattutto nel campo delle nuove scoperte mediche. Tutti Noi ci siamo adattati ad un uso di queste rivoluzionarie tecnologie informatiche dei social ponendo al centro il nostro EGO, tipo cosa sto facendo, dove sono, ecc. senza preoccuparsi minimamente di immaginare altri usi molto più seri e produttivi. I social sono utilizzati anche per fare lotta politica spicciola. Per infangare l’avversario a volte è sufficiente un solo post ben costruito. Si scrivere per la necessità di emergere, di essere qualcuno, di essere ascoltato, ecc. Ma sono veramente pochi quelli che si pongono il problema di cosa scrivere e del perchè scriverlo. Degli scopi che vogliono raggiungere e della tutela della libertà di tutti. Anche i giornali di tutti i tipi, e tutti gli operatori della carta stampata libri compresi non hanno ancora centrato il flusso costruttivo del Web lasciandolo nelle mani delle società tecnologiche americane, che stanno facendo quello che vogliono con il solo scopo di arricchirsi. Invece i Social sono uno straordinario mezzo di comunicazione e di costruzione delle coscienze per non parlare della formazione in tutti i campi della popolazione. Per cui cari innovatori se ci siete battete un colpo facendovi conoscere da tutti per il bene di tutti.

Pin It on Pinterest

Share This